Ok Questo negozio utilizza i cookie e altre tecnologie in modo per migliorare la tua esperienza sui nostri siti.

Una passione di famiglia

Le storie più belle partono da lontano ...

Lo sanno bene i fratelli Cristiana, Maurizio e Gianfranco Obrelli, dell'omonima Gioielleria con sede a Lavis. Una storia esemplare, la loro, una tradizione di famiglia che risale al 1929, anno in cui il papà Italo aveva rilevato la piccola bottega di fine Ottocento dello zio materno, (che verrà poi spostata in un ampio e storico palazzo risalente al 1575), in pieno centro storico a Lavis, per dare inizio a quella fortunata attività che ancora adesso rivela l'amore per il prezioso in una coerente continuità di immagini e stile.
l tempi passano e da piccola bottega di inizio Novecento qual era, la Gioielleria Obrelli si è ampliata fino a comprendere quattro piani di quello storico palazzo, con laboratori interni di orologeria e oreficeria, e persino uno a Valenza, in Piemonte dov'è localizzato uno dei più importanti distretti dell‘oro in Italia. L‘ultimo nato è il negozio a Trento in Via Mazzini, per stare più vicini anche alla clientela del capoluogo. Insieme ai fratelli Obrelli c'è Stefania come primo ingresso della quarta generazione, ed uno staff di dipendenti oltre ad alcuni artigiani maestri nell'arte orafa.

"Un gioiello dev'essere specchio per l'anima prima ancora che oggetto di ornamento": collane, anelli, orecchini, orologi, devono seguire uno stile strettamente personale e la cosa più bella è lasciarsi andare alle emozioni nel momento della scelta. Oppure crearli appositamente e in maniera unica. — spiega Cristiana — Grazie all'intervento dei nostri orafi e l'appoggio di un designer qualificato siamo in grado di offrire alla clientela pezzi unici e inimitabili. Anche per dare nuova vita ad un vecchio gioiello nell'arco di qualche settimana possiamo agire con un vero e proprio restyling".

Come si sono evoluti i gusti nel corso degli anni?
"Oggi forse più di un tempo si ricerca una linea moderna — commenta Gianfranco — un classico sempre vivo sono i gioielli con oro giallo o rosso, assieme al bianco, e natural-mente il diamante che non tramonta mai, gemma più amata e simbolo di amore eterno. Per creare colore si possono aggiungere ai diamanti altre gemme naturali." E di queste Gianfranco è un esperto, perché è un gemmologo diplomato presso l'Istituto Gemmologico Italiano ed anche presso la Federazione europea Gemmologi (FEEG).
Una passione che ha portato più volte l'azienda ad allestire a Palazzo Obrelli interessanti mostre e dedicate ai gioielli con diamanti e ad altre gemme preziose.

CHI_SIAMO_obrelli_cut1.jpgCHI_SIAMO_obrelli_cut2.jpgCHI_SIAMO_obrelli_cut3.jpg

Su